Congresso svizzero della mobilità elettrica 2018

Il settore elvetico della mobilità elettrica si è riunito il 24 gennaio scorso a Berna, in occasione dell’8° Congresso svizzero della mobilità elettrica. Principale tema di discussione: i progressi compiuti sul mercato della mobilità elettrica. In occasione della manifestazione, il cantone di Basilea Città è stato premiato con la “Spina d’oro”. Questo riconoscimento viene attribuito ogni anno a un cantone, una città o un comune che si è distinto per il suo impegno in favore dello sviluppo della mobilità elettrica.

La “Spina d’oro”

Il primo tema all’ordine del giorno del congresso è stato il bilancio ecologico dei veicoli. In merito, si è espresso Marcel Gauch, ricercatore sulla sostenibilità presso l’EMPA. Le condizioni-quadro politiche della mobilità elettrica sono state dibattute dai consiglieri nazionali Jürg Grossen (presidente del PVL e di Swiss eMobility), Stefan Müller-Altermatt (PDC) ed Eric Nussbaumer (PS), come pure da François Launaz, direttore di auto-svizzera, e Pascal Previdoli, direttore aggiunto dell’Ufficio federale dell’energia. Vi è stata anche un’altra discussione dedicata all’orientamento strategico di importanti attori della mobilità elettrica, come ABB, Alpiq E-Mobility o il TCS. Anche quest’anno si è tenuto conto di start-ups, ossia di Spark Horizon, eCarUp e MOVE Mobility SA.
Quest’anno, ospiti del congresso sono stati i Paesi Bassi. La delegazione olandese comprendeva rappresentanti aziendali, delle città dell’Aia e di Rotterdam, dell’organizzazione interstatale Emodz B.V., nonché l’ambasciatrice dei Paesi Bassi in Svizzera, signora Anne Luwema. Il programma della manifestazione è stato completato da interventi provenienti dall’Austria e dalla Germania.

Le presentazioni

Le Foto

8. Congresso svizzero della mobilità elettrica | 24. gennaio 2018
 
 
 
 

Organizzatore

accedemia della mobilità
 
 

Con il sostegno di

SvizzeraEnergia
 
 

paese ospitante

Holland
the Netherlands, your partner in e-mobility!
 
 

Partner della manifestazione

Swiss eMobility
 
 
TCS